Maltempo, Coldiretti: “La nuova ondata aggrava la conta dei danni”

La nuova ondata di Maltempo colpisce le campagne dove e' ancora in corsa la conta dei danni provocati dalla devastante gelata provocata da Burian

Ancona

La nuova ondata di Maltempo colpisce le campagne dove e’ ancora in corsa la conta dei danni provocati dalla devastante gelata provocata da Burian che ha gia’ distrutto gli ortaggi in campo e causato perdite consistenti nelle piante da frutto e ulivi. E’ quanto afferma la Coldiretti nel sottolineare gli effetti di un inverno anomalo che ha distrutto i raccolti di decine di migliaia di imprese agricole con danni che potrebbero raggiungere i 300 milioni di euro.

L’arrivo di piogge e temporali violenti preoccupa ora anche per la stabilita idrogeologica dei terreni messa a dura prova dalle precipitazioni di febbraio in cui e’ caduta in Italia ben il 59% di acqua in piu’ tra neve, gelo e pioggia secondo elaborazioni Coldiretti su dati Isac Cnr. I cambiamenti climatici – conclude la Coldiretti – si abbattono infatti su un territorio fragile in cui sono 7145, ovvero l’88,3% del totale, i comuni italiani a rischio frane e/o alluvioni.