Le meravigliose forme naturali della Namibia viste dallo spazio [FOTO]

La foto mostra il sud-est della Namibia ed il confine occidentale con il deserto del Kalahari

Namibia
Copyright contains modified Copernicus Sentinel data (2017), processed by ESA, CC BY-SA 3.0 IGO

Anche se questa immagine potrebbe sembrare più simile alla superficie di Marte, in realtà è stata acquisita dalla missione Sentinel-2 del programma europeo Copernicus e mostra il sud-est della Namibia ed il confine occidentale con il deserto del Kalahari.

La Namibia è famosa non solo per le meravigliose forme naturali del deserto, ma anche perché questi deserti offrono indizi sulla storia del movimento della placca tettonica in questa parte dell’Africa. Il deserto del Namib, che corre lungo la costa sud-occidentale dell’Africa, è ritenuto il deserto più antico al mondo. Mentre questa immagine è stata acquisita più ad est – sopra parte della Namibia sud-orientale – i suggestivi toni arancio-ruggine sono anche dovuti al clima semi-arido di questa remota regione.

Il Kalahari, che copre gran parte del Botswana, alcune regioni del Sud Africa e parte del sud-est della Namibia, non è un vero deserto in quanto riceve troppa pioggia, ma è un’area di antiche dune di sabbia fossili. Alcune di queste dune, note anche come sand sheets – creste sabbiose simili a dune longitudinali  – sono visibili nell’angolo in alto a destra dell’immagine ed appaiono sorprendentemente parallele ed uniformi. Si pensa che queste dune si siano formate tra 2.500.000 e 12.000 anni fa.

Anche ad est il paesaggio appare come un mondo alieno color arancio, ed è dominato da creste, scarpate e fondi di lago asciutti, noti anche piane del sale. Le strade che  attraversano bruscamente il paesaggio ci ricordano che questa regione non è del tutto disabitata.

Questa immagine, che fa parte della serie Earth from Space Video Programme, è stata acquisita da Sentinel-2 il 28 luglio 2017.