Palermo: ritrovato nella notte l’escursionista disperso sulle Madonie

Un 62enne palermitano, nel tardo pomeriggio di ieri, si è perso sulle Madonie, nella zona di Pizzo Antenna

Una squadra del Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico ha rintracciato e raggiunto nella notte il 62enne palermitano, che nel tardo pomeriggio di ieri si era perso sulle Madonie, nella zona di Pizzo Antenna (sopra Piano Battaglia), a circa 1900 metri di altitudine. L’uomo rischiava l’ipotermia perché aveva gli abiti bagnati e non aveva con sé ricambi e cibo.

I tecnici del Cnsas hanno così provveduto a fornirgli biancheria asciutta, lo hanno scaldato e rifocillato prima di riaccompagnarlo sulla strada dove è stato preso in consegna e visitato dai sanitari del 118.

A causa delle condizioni proibitive, con temperature sotto zero, vento con raffiche fino a 50 km/h, nebbia e neve ghiacciata lungo il percorso, l’operazione si è conclusa intorno alle 03:30.

Sul posto i carabinieri e i vigili del fuoco di Petralia, il 118, una squadra del Cnsas delle Madonie e due squadre da Palermo.