Consumi sostenibili: accordo Roma Capitale – Ministero

Ministero dell'Ambiente e Roma Capitale incrementeranno la collaborazione in materia di sostenibilita' ambientale dei consumi nel settore della Pubblica Amministrazione

Ministero dell’Ambiente e Roma Capitale incrementeranno la collaborazione in materia di sostenibilita’ ambientale dei consumi nel settore della Pubblica Amministrazione. Lo prevede il Protocollo sottoscritto oggi dal direttore generale per il Clima e l’Energia del Ministero, Renato Grimaldi, e dall’assessora alla Sostenibilita’ ambientale di Roma Capitale, Pinuccia Montanari.

L’accordo, di durata triennale, punta a implementare le azioni comuni nel settore, attuando quanto previsto dal Piano nazionale d’azione sul Green Public Procurement (PAN GPP). L’intesa, che implica un impegno speciale ed eccezionale da parte della struttura ministeriale, nasce in considerazione del ruolo particolare a livello nazionale, comunitario e internazionale di Roma Capitale.

Con il Protocollo, le parti si impegnano a collaborare anche condividendo, se necessario, conoscenze e risorse strumentali, per dare piena attuazione alle norme in materia di sostenibilita’ ambientale degli acquisti e rafforzare le competenze delle professionalita’ coinvolte nelle procedure di appalto. La collaborazione riguardera’, in particolare, i seguenti ambiti: attivita’ di comunicazione ed informazione sui contenuti del PAN GPP e dei Criteri ambientali minimi (CAM); attivita’ di ricognizione delle “buone pratiche” (realizzazione di bandi “verdi”, linee guida, atti di indirizzo e capitolati) di Roma Capitale; organizzazione di attivita’ di formazione rivolta al personale di Roma Capitale sull’applicazione dei criteri ambientali minimi.

“Questo accordo- ha spiegato l’assessore all’Ambiente di Roma Capitale, Pinuccia Montanari- rappresenta il primo atto concreto che da’ seguito alla Memoria di Giunta approvata sul Gpp (Green Public Procurement), l’approccio che vuole integrare i criteri ambientali in tutte le fasi del processo di acquisto, incoraggiando la diffusione di tecnologie ambientali e lo sviluppo di prodotti validi sotto il profilo ambientale. Il nostro obiettivo e’ sistematizzare gli Acquisti Pubblici Verdi all’interno dell’Amministrazione, al fine di perseguire la riduzione del consumo e processi produttivi a basso impatto ambientale”.