Anziano muore travolto alla corsa dei buoi di Chieuti, Enpa: “Sia vietata”

"Dopo la morte del 78enne travolto ieri dai buoi a Chieuti, ora la Procura competente indaghi su tutti i responsabili"

cavalcata buoi spettatore morto

Dopo la morte del 78enne travolto ieri dai buoi a Chieuti – spiega in una nota l’Enpa ora la Procura competente indaghi su tutti i responsabili della corsa che da anni si svolge nel Foggiano: oltre al continuo maltrattamento degli animali, ora hanno sulla coscienza anche la morte di un uomo. Occorre valutare le responsabilita’ di tutti, da chi organizza la corsa al Comune di Chieuti, dalla Regione Puglia fino al Ministero della Salute“. “E’ finalmente arrivato il momento di chiudere questa barbara corsa che provoca sofferenza agli animali, contro la quale da anni facciamo esposti”. La tragedia, ormai non e’ piu’ solo degli animali (i bovini sono pungolati con pungoli metallici e costretti a correre una corsa folle, innaturale, che di per se’ e’ un maltrattamento), ma e’ diventata tale anche per gli uomini. Il video dell’incidente lascia pochi dubbi su quanto da anni denuncia la Protezione Animali: la corsa e’ una palese pratica di maltrattamento di animali e viene fatta senza alcuna misura di sicurezza per nessuno, ne’ uomini ne’ animali“.