Salute: il grasso addominale un rischio per il cuore, anche con un peso normale

Avere un accumulo di grasso addominale, anche con un indice di massa corporea nella norma, può costituire un rischio

obesità

Una ricerca della Mayo Clinic, presentata a EuroPrevent 2018, promossa dalla Società Europea di Cardiologia, ha rilevato che avere un accumulo di grasso addominale, anche con un indice di massa corporea nella norma, può costituire un rischio a lungo termine di problemi cardiovascolari raddoppiato.

Sono stati studiati i dati relativi a una ricerca che ha arruolato 1.692 residenti nella contea di Olmsted, nel Minnesota, di età pari o superiore a 45 anni: le persone sono state sottoposte ad un esame clinico e sono state effettuate misurazioni di peso, altezza, circonferenza della vita e circonferenza dei fianchi.
Questi soggetti sono stati seguiti dal 2000 al 2016 per rilevare il verificarsi di eventi cardiovascolari, come infarti, rivascolarizzazione coronarica chirurgica, ictus o morte per cause cardiovascolari.
Si è scoperto che coloro che avevano un incide di mazza corporea normale e obesità addominale incorrevano in un rischio a lungo termine di problemi cardiovascolari circa due volte più elevato rispetto a chi invece non aveva grasso addominale, indipendentemente dal BMI.