TV, Rai Storia: a “Italia. Viaggio nella bellezza” la seconda vita degli anfiteatri: arene, fortezze e abitazioni

Dall’alto medioevo fino ai giorni nostri gli anfiteatri conoscono i più diversi destini. Diventano cave, fortezze, abitazioni, prigioni

Verona

Gli anfiteatri sono tra gli edifici più rappresentativi della cultura latina. Ma dopo la diffusione del Cristianesimo, quando la morale comune non può più accettare inutili spargimenti di sangue, cosa accade alle arene nelle quali si svolgevano i feroci combattimenti tra gladiatori? Se ne parla a “Italia. Viaggio nella bellezza”, il programma di Rai Cultura – in onda lunedì 23 aprile alle 22.10 su Rai Storia – che racconta la seconda vita del patrimonio italiano, la sua trasformazione e la sua valorizzazione.

Dall’alto medioevo fino ai giorni nostri gli anfiteatri conoscono i più diversi destini. Diventano cave, fortezze, abitazioni, prigioni. Questi monumenti testimoniano l’evoluzione delle nostre città e l’uso che ne è stato fatto racconta del nostro rapporto con il passato. Da Pozzuoli a Lucca, da Capua a Verona, un viaggio per capire come queste arene hanno attraversato duemila anni di storia italiana.