AIDAA: taglia di 3mila euro sull’avvelenatore dei cani di Serradifalco

"E' caccia aperta e spietata all'avvelenatore dei cani di Serradifalco"

E’ caccia aperta e spietata all’avvelenatore dei cani di Serradifalco, dove sei cani sono stati rinvenuti morti avvelenati la scorsa settimana, dopo l’indignazione dei giorni scorsi ora scatta la taglia di 3.000 euro sulla testa dell’avvelenatore. Taglia messa a disposizione da un privato cittadino – spiega una nota – e che sarà pagata dall’Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente – AIDAA a chiunque con le sue informazioni aiuterà a trovare e far condannare in via definitiva l’avvelenatore o gli avvelenatori che hanno portato alla morte dei cani di Serradifalco.

Ho parlato ieri con il sindaco di Serradifalco informandolo di questa nostra iniziativa della taglia per scovare il delinquente o i delinquenti che hanno avvelenato i cani – dice Lorenzo Croce presidente nazionale di AIDAA – ovviamente la segnalazione dovrà essere seguita da una denuncia formale ai carabinieri o alla polizia locale che si sta occupando della questione“.