Arriva il primo World Bee Day: domenica 20 maggio la prima giornata internazionale dedicata alla protezione delle api

Le api hanno un ruolo essenziale per l'intera umanità in quanto danno un fondamentale contributo al mantenimento della biodiversità

Credit: Carlo Taccari / BUONO

Domenica 20 maggio è il primo World Bee Day, una giornata indetta dalle Nazioni Unite per ricordare a tutti l’importanza che questi insetti hanno per l’intera umanità. Una festa con eventi in tutto il mondo, dal Canada all’Australia passando dall’India e da Malta.

A Roma la festa sarà all’Oasi LIPU Castel di Guido, organizzata dall’associazione BUONO nell’ambito dell’iniziativa Festival Natura 2000.

Le api hanno un ruolo essenziale per l’intera umanità in quanto danno un fondamentale contributo al mantenimento della biodiversità e si stima che il 76% del cibo che mangiamo è il frutto del loro lavoro di impollinazione. Ogni volta che mangiamo una fragola, una patata, una mela, un pezzetto di cioccolata o che beviamo un caffè o una spremuta dovremmo infatti ringraziare le api ma questo prezioso impollinatore sta scomparendo a causa dei cambiamenti climatici, dell’inquinamento, dell’uso intensivo di fitofarmaci per l’agricoltura e delle malattie.

Credit: Carlo Taccari / BUONO

Per tutti questi motivi 115 stati membri delle Nazioni Unite hanno deciso nel dicembre 2017 di istituire una giornata dedicata a questo fondamentale insetto. E’ necessario sottolineare l’importanza che hanno le api per l’intera umanità e “invitiamo tutti – si legge nel comunicato scritto dall’Onu – a intraprendere azioni concrete per preservarle e proteggerle”.

Oggi è fondamentale ricordare a tutti come sia profondo e radicato il legame che abbiamo con la natura”, spiega Carlo Taccari, presidente dell’associazione BUONO. “Grazie alla loro azione di impollinatori, oltre a garantirci gran parte del cibo che portiamo in tavola, le api sono fondamentali nella conservazione dell’ambiente. Guardando tutto sul lungo periodo possiamo dire che proteggere le api significa guardare al futuro del mondo”.

L’iniziativa dell’associazione BUONO, che si inserisce all’interno del più vasto progetto Roma ti Apiamo parte del programma di Eureka! – Roma 2018 promosso da Roma Capitale Assessorato alla Crescita culturale e in collaborazione con Siae, si svolge nell’Oasi LIPU Castel di Guido. Si tratta di una giornata a ingresso libero dedicata ad adulti e bambini per conoscere più da vicino il mondo delle api.

Programma

Al Borgo di Castel di Guido (via Gaetano Sodini)

Ore 10.00 – “Ambiente e Agricoltura: Roma, un’unione felice”. Convegno organizzato dall’Assessorato alla Sostenibilità Ambientale di Roma Capitale

Ore 13.00 – Liberazione di animali curati dal Crfs LIPU Roma

Ore 13.30 – Pranzo presso il Borgo di Castel di Guido

Ore 15.00 – Inaugurazione del BeeHotel realizzato dall’associazione BUONO

Dalle 16.00 – Visite guidate per adulti e bambini e laboratori didattici

Associazione BUONO

L’Associazione BUONO nasce dall’idea di un gruppo di amici con in comune una formazione scientifica e l’amore per la natura. Con lo scopo di tutelare la biodiversità del territorio e di divulgare la cultura scientifica, le attività di BUONO sono mirate a sensibilizzare le persone al rispetto e alla tutela dell’ambiente, delle specie animali e vegetali che lo compongono, usando il meraviglioso mondo delle api come strumento.