Salute: i bambini italiani tra i più obesi d’Europa

L'Italia registra il maggiore tasso di obesità infantile tra i maschi

Secondo gli ultimi dati della Childhood Obesity Surveillance initiative dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, che saranno ufficializzati in occasione del congresso europeo sull’obesità a Vienna, i bambini italiani sono tra i più grassi d’Europa: l’Italia registra il maggiore tasso di obesità infantile tra i maschi (21% pari merito con Cipro) mentre il 42% dei maschi è obeso o in sovrappeso (Cipro al primo posto con il 43%). Per quel che riguarda le bambine italiane, hanno uno dei tassi più alti di obesità e sovrappeso (38%).

La buona notizia è che in Italia, Spagna, Portogallo e Grecia, si registra un’importante diminuzione del problema, grazie all’impegno dei Paesi nella prevenzione e nel controllo dell’obesità. C’è anche da considerare un altro aspetto positivo: si è rilevato che i bambini italiani consumano frutta almeno a giorni alterni se non quasi tutti i giorni, e un ridotto consumo di cibi da fast food e pizza.

Lo studio ha coinvolto circa 250 mila bambini di 6-10 anni.