Disinnesco ordigno bellico: operazioni concluse in anticipo

Le operazioni di disinnesco dell'ordigno bellico rinvenuto a Torino si sono concluse con un'ora di anticipo

Disinnesco bomba a Lingotto Torino
Deka Mohamed/LaPresse

Le operazioni di disinnesco dell’ordigno bellico rinvenuto a Torino, in via Nizza, durante i lavori di scavo vicino a Eataly, si sono concluse con un’ora di anticipo: gli artificieri del 32° Reggimento genio guastatori dell’Esercito hanno neutralizzato la bomba da 500 libbre. L’ordigno sta per raggiungere il poligono militare di San Carlo Canavese, dove verrà distrutto.

Il comandante provinciale dei Vigili del Fuoco ha autorizzato la riapertura della zona della città che era stata evacuata in mattinata. Gli agenti della Polizia municipale, insieme alle altre forze di sicurezza, stanno riaprendo gli accessi alla zona e quindi già dai prossimi minuti i residenti potranno tornare presso le proprie abitazioni. Verranno anche ripristinati i collegamenti ferroviari, metro e mezzi pubblici e la riapertura dello spazio aereo.