Orrore a Francavilla, il suicidio di Fausto Filippone: morto sul colpo come la figlia che aveva lanciato dal viadotto

Si è suicidato Fausto Filippone, 49 anni, l’uomo che questa mattina aveva lanciato la figlia 12enne da un viadotto della A14 a Francavilla al Mare (Chieti) e che per ore aveva minacciato di buttarsi giù se qualcuno si fosse avvicinato al corpo della bambina. Secondo quanto raccontato da alcuni testimoni, l’uomo è stato visto mollare la presa della recinzione del viadotto l a cui è rimasto attaccato per ore, non si sa per aver perso le forze, e si è lasciato cadere nel vuoto. Filippone è morto sul colpo, dopo un volo di 40 metri. E sul colpo era morta anche la bambina, 12 anni, gettata giù dal ponte dall’uomo, intorno alle 13.30.

Stamattina la moglie Marina Angrilli, di 52 anni, insegnante di lettere al liceo scientifico di Pescara Leonardo da Vinci, era morta dopo una caduta da un balcone a Chieti.