Ischia: boa alla deriva e poi spiaggiata, risolta l’emergenza

"Si è risolto nel migliore dei modi il mistero della Boa staccatasi nelle settimane scorse e sparita al largo di Ischia"

boa Ischia

Si è risolto nel migliore dei modi il mistero della Boa staccatasi nelle settimane scorse e sparita al largo di Ischia“: lo spiega una nota dell’Area Marina Protetta Regno di Nettuno. “Poteva creare problemi alla navigazione ma alla fine il giallo, come il colore della boa, è stato risolto al meglio grazie al pronto intervento della Capitaneria di Porto e dell’Area Marina Protetta Regno di Nettuno.
Lo scorso 1 maggio è stata diffusa la notizia dell’identificazione della boa, che nel frattempo si era spiaggiata alla Piana di Sant’Agostino a Gaeta. Si tratta di una delle vecchie boe di segnalazione della zona A di Vivara, staccatasi durante una forte mareggiata qualche tempo fa e di cui si era persa ogni traccia. Una volta rintracciata si è subito provveduto ad organizzarne il recupero.

boa IschiaE così, all’alba di ieri mattina, la ditta specializzata incaricata ha effettuato le operazioni di recupero e smaltimento.

“Sono molto soddisfatto per la celerità con cui siamo riusciti ad intervenire per il ripristino delle condizioni dell’arenile” – dichiara il direttore dell’AMP Regno di Nettuno, Antonino Miccio-  Ringrazio la Capitaneria di Porto di Gaeta e quanti hanno collaborato per l’identificazione della boa e per la riuscita dell’intervento“.