Ambiente: la Regione Lazio aderisce alla Settimana europea dei parchi dal 18 al 27 maggio

La Settimana europea dei parchi, in programma dal 18 al 27 maggio, è nata per celebrare il giorno in cui venne istituito in Svezia il primo parco europeo, il 24 maggio 1909

La Regione Lazio aderisce con i suoi parchi alla Settimana europea dei parchi in programma dal 18 al 27 maggio. L’iniziativa è nata per celebrare il giorno in cui venne istituito in Svezia il primo parco europeo, il 24 maggio 1909.

Decine le attività in programma per diffondere la conoscenza della rete di aree protette laziali di grande pregio paesaggistico e di alto valore ambientale, importantissime nella conservazione e nel riequilibrio della biodiversità, rendendole protagoniste, insieme ai cittadini, di una esperienza indimenticabile. Diversi gliappuntamenti per l’osservazione del cielo diurno e notturno, in collaborazione con osservatori astronomici presenti nelle Aree Protette del Lazio: nei Parchi di RomaNatura, nel Parco dei Castelli Romani e nel Parco dell’Appia Antica, dove la manifestazione chiuderà con “Il Cielo di Roma”, nel fine settimana dal 25 al 27 maggio (in via Appia Antica, 42 – Roma).

Durante la manifestazione sarà possibile osservare il sole e i pianeti con potenti telescopi, ascoltare i rapaci notturni, partecipare a laboratori didattici sui meteoriti, registrare gli ultrasuoni emessi dai pipistrelli al tramonto, vedere gli ultimi modelli delle attrezzature astronomiche presentati dai principali operatori del settore, effettuare esperimenti di fisica, ascoltare conferenze sulle onde gravitazionali, visitare una mostra sulla biodiversità e la citizen science, partecipare alla raccolta dati su specie rare nel parco insieme ai ricercatori, informarsi sull’inquinamento luminoso e molto altro.

La settimana europea dei parchi della Regione Lazio è organizzata dall’Assessorato Agricoltura, Ambiente, Promozione della Filiera e della Cultura del Cibo, Ambiente e Risorse Naturali, dalla Direzione Capitale Naturale, Parchi e Aree Protette, il Sistema delle Aree naturali protette regionali, in particolare il Parco Regionale dell’Appia Antica, il Parco dei Castelli Romani, e l’Ente Regionale RomaNatura. In collaborazione con l’Assessorato al Turismo e Pari Opportunità della Regione Lazio, l’Università Roma Tre – Dipartimento di Matematica e Fisica, l’Unione Astrofili Italiani, l’Accademia Delle Stelle – Astronomia, l’INAF Osservatorio Astronomico di Roma e con partner tecnici Unitronitalia Instruments e COELUM Astronomia.

Per tutte le informazioni e per conoscere le modalità di prenotazioni: www.parchilazio.it

Il nostro sistema di aree naturali protette parteciperà con un articolato programma di appuntamenti durante i quali verrà celebrato il bicentenario della nascita di Padre Angelo Secchi, il fondatore dell’astrofisica moderna. Il sistema dei parchi regionale proporrà come tema principe il Cielo del Lazio, nella sua accezione più ampia”- è il commento di Enrica Onorati, assessore Agricoltura, Ambiente, Promozione della Filiera e della Cultura del Cibo, Ambiente e Risorse Naturali.