Protezione civile, il governatore del Molise Toma ai volontari: “siete il nerbo di questa Regione, base indispensabile”

“Voi siete il nerbo della Protezione civile di questa regione, siete la base indispensabile di un sistema. Sia chiaro, senza il volontariato non si va da nessuna parte. E meno male che ci siete”. Cosi’ il presidente della Regione Molise, Donato Toma, aprendo i lavori dell’Assemblea generale della Consulta del coordinamento del volontariato di Protezione civile della Regione Molise, l’organismo che riunisce tutte le organizzazioni di volontariato che operano nel settore. “Il fatto che siate qui di domenica – sottolinea il governatore – sacrificando tempo al riposo e alla famiglia, e’ un attestato di quanto teniate a quello che fate, un’attivita’ che portate avanti con dedizione e professionalita’. Trasparenza e disponibilita’ all’ascolto saranno le condizioni del nostro interagire. Questo e’ fondamentale per la formalizzazione delle strategie che poi la Regione dovra’ seguire in tutte le fasi operative, in stretto raccordo con le altre Forze di Protezione civile, partendo dagli incendi boschivi”.”Ci sono eventi che hanno probabilita’ a volte piu’ elevata, a volte meno elevata. In ogni caso – evidenzia Toma – va fatta opera di prevenzione, laddove e’ possibile, e bisogna essere sempre pronti ad intervenire per far fronte a tutte le emergenze”. “Noi riteniamo che siate indispensabili – rileva ancora il presidente della Regione – e l’attivita’ governativa di questa Regione, nei prossimi anni, avra’ un’attenzione particolare verso le associazioni di volontariato, quelle vere, quelle cioe’ che operano fattivamente sul territorio e hanno diritto di essere sostenute. Il sostegno lo intendiamo, ovviamente, non come impegno formale ma come impegno reale ad erogare finanziamenti. Stiamo lavorando sul nostro bilancio, che e’ molto imbrigliato da questioni tecniche, per creare – conclude Toma – le condizioni in base alle quali accelerare la liquidazione dei contributi, ove previsti, alle associazioni”.