Terremoto Centro Italia: ad Amatrice un laboratorio di monitoraggio post-sisma

Il laboratorio si svolgerà il 19 e 20 maggio presso il centro Caritas di Amatrice

LaPresse/Fabio Cimaglia

Amatrice, uno dei Comuni del Reatino più colpiti alla sequenza sismica iniziata nell’agosto 2016, ospiterà un laboratorio di monitoraggio e azione civica (19 e 20 maggio, presso il centro Caritas) rivolto a cittadini e rappresentanti di associazioni e comitati del cratere sismico reatino. Il laboratorio è organizzato da ActionAid con l’obiettivo di attivare percorsi di monitoraggio della ricostruzione nel post-sisma, ed ha soprattutto l’obiettivo di “promuovere ed attivare un percorso di trasparenza e monitoraggio civico dei servizi socio-sanitari e assistenziali nelle zone del Reatino colpite dal Terremoto, di fornire conoscenze teoriche e strumenti pratici anche per sviluppare un network di soggetti attivi sul territorio“, spiega ActionAid.