Usa: le Hawaii mettono al bando le protezioni solari

Le Hawaii si scagliano contro le protezioni solari in quanto distruggono l'ambiente marino

Lanikai Beach, Hawaii
Lanikai Beach, Hawaii

Le Hawaii si scagliano contro le protezioni solari in quanto distruggono l’ambiente marino. Il parlamento dello stato americano ha infatti approvato una legge per mettere al bando la vendita di creme che contengono ossibenzone e octinossato, due sostanze chimiche che secondo gli scienziati stanno distruggendo gli oceani in tutto il mondo e sono particolarmente dannose per la barriera corallina.

Al provvedimento manca solo la firma del governatore, poi entrerà in vigore dal 2021. Secondo alcuni studi, le creme protettive inquinano non solo con il contatto diretto con le acque marine ma anche attraverso gli scarichi che finiscono nel mare.

Le persone devono rendersi conto – ha spiegato la senatrice delle Hawaii Laura Thielen che quando si va a casa per farsi la doccia, l’acqua viene trattata e poi finisce nell’oceano. Non importa quindi se si usa la protezione in spiaggia o a casa, e’ allo stesso modo molto dannosa per il nostro corallo”.