10 agosto 2018, San Lorenzo: ecco i modi più insoliti per aspettare...

10 agosto 2018, San Lorenzo: ecco i modi più insoliti per aspettare le stelle cadenti nella magica notte dei desideri

Aspettando le stelle cadenti si gusta un pic-nic, si ascolta un concerto jazz immersi in una piscina termale, ci si rilassa con un massaggio open air

san lorenzo stelle cadenti

Come trascorrere la notte di San Lorenzo? Aspettando le stelle cadenti si gusta un pic-nic, si ascolta un concerto jazz immersi in una piscina termale, ci si rilassa con un massaggio open air, ci si addormenta in un letto sul prato, si gusta una cena romantica in un antico castello o si scruta la volta celeste dall’osservatorio.

Un letto sotto le stelle in Umbria

Alberi secolari come pareti, un cielo di stelle come soffitto e il silenzio della notte del millenario Castello di Petroia (PG) come ninnananna. È l’esperienza sognante ed esclusiva che si può vivere nel prato dell’antichissima torre del maniero immerso tra i boschi e la campagna umbra il 10 agosto 2018, in occasione della Grigliata Astronomica. Dormire all’aperto, sotto le stelle, sdraiati ad osservare la bellezza del firmamento e lasciando che i propri desideri raggiungano i meandri dell’universo, è un’emozione che travalica i confini del tempo e della storia. Soprattutto se l’esperienza avviene non un luogo qualsiasi, ma nella cornice delle mura medievali che costituiscono il Castello in cui è nato Federico da Montefeltro. Il Castello di Petroia, con il borgo, la piazza di bianco sassolino e il mastio, risalente agli anni 1000, diventa per il quarto anno consecutivo lo scenario privilegiato dell’evento di punta dell’estate al maniero (vincitore  del Premio Italive per il miglior evento enogastronomico d’Italia). Alle luci del tramonto, un grande braciere riempirà di bagliori le antiche mura, mentre il mAstro Massimo preparerà tra i carboni ardenti la famosa bruschetta umbra e le carni locali, tra cui la Chianina, che pascola nelle valli di Petroia. Comincia così la Grigliata Astronomica, a cui segue, dopo cena, un momento di osservazione del cielo con gli esperti di Astronomitaly, i quali muniti di telescopi racconteranno agli ospiti le meraviglie del firmamento: dalla luna piena agli anelli di saturno, dalla via lattea alle galassie e nebulose distanti milioni di anni luce, dalle costellazioni più famose alle stelle doppie. Un momento magico, che avverrà tra uno dei cieli più belli d’Italia. Al Castello di Petroia infatti l’inquinamento luminoso è assente e si registrano livelli di buio massimi. Quando la Grigliata Astronomica sarà terminata, il grande braciere sarà spento e il silenzio tornerà ad avvolgere lo storico maniero, ci si potrà sdraiare con lo sguardo tra le stelle. Al risveglio all’alba, la giornata comincerà con una deliziosa colazione nella Sala Guidobaldo. Per partecipare alle Grigliate Astronomiche, il prezzo è di 45 euro a persona ad evento. Con “Un letto sotto le stelle” e colazione è di 55 euro a persona (45 euro per gli ospiti del Castello).

Il massaggio sotto le stelle al profumo del mare di Sardegna

È nell’intimità di un gazebo di bambù, in un giardino punteggiato da bouganville, olivi e palme, che confina con la spiaggia di Su Giudeu, una delle più belle della Sardegna, che si vive il benessere all’Hotel Aquadulci di Chia (CA). Per la notte di San Lorenzo l’Aquadulci realizza un desiderio di relax col massaggio sotto le stelle.

Affidati alle mani di una terapista esperta, ci si concedono trattamenti a base di oli vegetali biologici tratti da essenze mediterranee interamente raccolte sull’Isola. Si può scegliere scegliere tra diversi trattamenti: dall’aroma terapia (un massaggio delicato e rilassante impreziosito da sinergie di oli essenziali della macchia mediterranea che stimolano il sistema nervoso attraverso la sensorialità olfattiva e la penetrazione cutanea) al massaggio antistress (effettuato con oli caldi ed essenze profumate che stimolano la circolazione e l’equilibrio nervoso favorendo un benessere psico-somatico), dal massaggio eclettico (una combinazione di tecniche occidentali e orientali, che produce una sensazione di armonia nel sistema corpo-mente-spirito) al massaggio profondo (tecnica che agisce principalmente sul tessuto connettivo attraverso frizioni lente e profonde che agiscono in maniera riflessa sul sistema nervoso favorendo la vascolarizzazione), fino al trattamento shiatsu dalla tradizione della medicina cinese (la pressione delle dita, dei palmi delle mani e dei gomiti lungo i meridiani stimola la naturale vitalità psico-fisica). Per la stagione 2018 prezzi per il soggiorno a partire da 75 euro per persona in B&B.

Jazz in piscina alle Terme Preistoriche

Per festeggiare il traguardo della decima edizione, in programma dal 22 giugno al 31 agosto 2018 e intitolata “Ten Years Young”, Jazz By The Pool porta nell’esclusiva cornice naturale delle Terme Preistoriche di Montegrotto (PD) nomi di altissimo profilo, pronti a dare il tempo a bordo piscina. Durga e Lorelei McBroom sono il piatto forte che il festival offre il 10 agosto a tutti i fan dei Pink Floyd, con i quali le sorelle hanno collaborato in veste di coriste nel celebre concerto di Venezia del 1989 e non solo. Durante il concerto, nel bellissimo scenario del Parco dei Colli Euganei, si potranno assaporare i prodotti del territorio, godere dell’acqua termale e degustare i vini della Strada del Vino dei Colli Euganei che riunisce oltre 40 realtà del territorio. Il pacchetto Jazz By The Pool – Music&More  di 2 notti, con arrivo il venerdì e partenza la domenica, compresa la prima colazione a buffet, la cena per 2 persone a bordo piscina e una al ristorante dell’hotel, l’uso fino a mezzanotte delle piscine con idromassaggi, sauna, bagno turco per tutto il soggiorno e 2 spa kit, è a partire da 450 euro per 2 persone. Prezzi per persona: solo concerto  (dalle ore 22) 15 euro, ingresso piscina e concerto (dalle 19) 24 euro, ingresso sera, cena e concerto (dalle 19) 38 euro, ridotto bambino (fino a 12 anni) 25 euro, ingresso giornaliero (dalle ore 9.30 del mattino) cena e concerto 58 euro, pacchetto Jazz Night & Spa (trattamento di 30 minuti, ingresso dalle ore 15, cena e concerto) 92 euro.

Nato nel 2009, un po’ per gioco, da una scommessa di Angela Stoppato, giovane titolare dell’Hotel Terme Preistoriche, il Festival Jazz by The Pool è diventato nel corso del tempo una presenza costante nell’estate padovana. Dalla sua prima edizione la rassegna ha ospitato circa 250 artisti in circa 70 concerti per un pubblico totale di 3500 persone. Nel corso delle sue nove edizioni ha proposto il jazz in ogni sua forma, dal jazz classico fino al latin jazz e dal blues e soul all’hot jazz.

Notturni stellati al Castello di Gropparello

Non sono solo il fascino della storia e il desiderio di imparare qualcosa dalle antiche mura a riempire la lista dei motivi per raggiungere il Castello di Gropparello, quando le giornate cominciano ad allungarsi e il clima in città diventa inaffrontabile. Il maniero sulle colline piacentine, a pochi chilometri dall’uscita di Fiorenzuola d’Arda, nutre la segreta aspirazione a essere un luogo dove trascorrere delle serate lontano dal caos e dall’afa, in una cornice grandiosa ma allo stesso tempo delicata e romantica, perfetta per i Notturni Stellati in programma nell’arco di tutta l’estate.

Nel giardino della Masseria del Castello di Gropparello si entra in un’atmosfera magica con luci soffuse e ondeggianti delle candele, pergolati di rose e di uva, sentieri che passano tra  roseti profumati e piatti delicati e di grande gusto.

A partire dalle 19, i salottini del giardino della Taverna Medievale sono una fresca ed esclusiva sala verde sotto le stelle per aperitivi, gelati e cene gourmet. Venerdì 10 agosto, il Notturno Stellato entra nel clima sentimentale di San Lorenzo, proponendo una cena romantica con menu à la carte in giardino per rinnovare la promessa d’amore e una visita guidata by night sotto una pioggia di stelle cadenti.

Sabato 11 agosto, agli aperitivi e al cocktail in giardino, si aggiunge un intero banchetto con buffet di antipasti e primo e secondo serviti al tavolo, con animazione “Sogni, desideri e filtri d’amore sotto le stelle”, seguito dalla visita guidata in notturna al Castello, compresa nel prezzo di 60 euro a persona – 46 euro per i bambini – per chi partecipa alla cena.

Dalle ore 22:00, la visita guidata notturna al castello, proposta al prezzo di 15 euro a persona, allontana ancora di più la realtà di un’estate anonima con una passeggiata che comincia dalla Masseria per inoltrarsi in un sentiero illuminato nel bosco, prima di insinuarsi in un viaggio nel tempo per il quale si parte attraversando il ponte levatoio.

Pic-Nic “stellato” sull’argine del fiume Po

L’Antica Corte Pallavicina di Polesine Parmense (PR) è un antico castello che sorge sulla golena del fiume Po, nella Bassa Parmense. Una terra ricca di tradizione e di passione per il buon cibo. In questo luogo reso magico dall’orto-giardino punteggiato da coloratissime rose, peonie e dalie, erbe officinali, frutta, verdura e dalle più antiche cantine di stagionatura al mondo (risalgono al 1380) dove si fanno buoni i Culatelli nella lunga attesa prima di essere affettati, lo chef stella Michelin Massimo Spigaroli ha pensato ad una notte di San Lorenzo a tu per tu col cielo trapuntato di stelle. Lontana dall’inquinamento luminoso, l’Antica Corte, immersa nel verde e a pochi passi dall’argine del grande Fiume, propone un pic-nic “stellato”. Ogni cestino è un concentrato di gusto e tradizione che mira a scardinare l’idea che chi sceglie di mangiare in mezzo alla natura debba per forza sacrificare la classe, l’eccellenza e la qualità (25 euro).

Il Relais offre anche la possibilità di romantici weekend in una delle 13 moderne camere inserite in un contesto di arredi d’epoca e soffitti a cassettoni. Il prezzo di partenza di 160 euro include una notte in camera standard con prima colazione, visita guidata al castello e alle cantine di stagionatura e al Museo del Culatello (inaugurato a marzo 2018).

In spider sulla… Via Lattea

Una manciata di desideri nelle tasche, fari spenti, la colonna sonora giusta e il naso all’insù: tutto pronto per dare la caccia alle stelle cadenti. Venerdì 10 agosto 2018 è un’occasione imperdibile per vivere una giornata all’insegna del puro romanticismo insieme alla dolce metà. Nella quiete di antichi borghi, castelli, strade poco battute e punti panoramici emozionanti, il basso inquinamento luminoso mostra una volta immensa e brillante. Luoghi magici da raggiungere a bordo di una delle spider vintage decappottabili di Slow Drive, con 9 sedi del nord Italia (Torino, Bergamo, Parma, sul Lago di Garda e sul Lago di Como, Padova, Firenze, Savona e Verona), per non perdersi nemmeno una stella godendosi un piacere senza tempo. Oggi però più semplice con la app dello smartphone, che permette di avere un quadro completo della mappa celeste: puntandolo al cielo, si possono riconoscere i nomi di tutti gli astri. Così, dopo una giornata alla scoperta del territorio tra scorci mozzafiato e soste golose ci si concede una serata a tutto relax, comodamente sdraiati in spider sintonizzati sullo spettacolo del firmamento.

Nel kit del perfetto pilota, sono compresi il decalogo dello slow-driver, con mappe ed itinerari, la scheda descrittiva del veicolo, guantini in pelle per il guidatore e occhiai vintage per la navigatrice, la copertura assicurativa RC, furto ed incendio e assistenza meccanica. Prezzo a partire da 200 euro al giorno. Slow Drive è convenzionato con ristoranti e agriturismi per trascorrere la notte.

I sentieri delle stelle sulle Dolomiti

In Val D’Ega, nel cuore delle Dolomiti, le stelle non si osservano solamente sdraiati sui pascoli, nelle notti in cui il cielo è più limpido. Quello per il firmamento è un vero e proprio culto che ha ispirato la nascita di una serie di proposte stellari nel contesto del Patrimonio Naturale dell’Umanità UNESCO, capace di illuminarsi in senso astrale anche quando il buio non è ancora calato sulla valle.

A chi non si accontenta di osservatori e planetari, il primo astrovillaggio d’Europa, nei paesi di Collepietra e San Valentino del comune di Cornedo, offre il piacere di una straordinaria vista sul cielo stellato. Ogni giovedì sera, a solo mezz’ora da Bolzano ma lontano dalle luci cittadine, l’Osservatorio Astronomico “Max Valier” offre uno sguardo nelle profondità dello spazio cosmico e informazioni pratiche per l’esplorazione del cielo. L’unico osservatorio astronomico dell’Alto Adige è raggiungibile con un sentiero lungo il quale le distanze del sistema solare sono state riportate con una scala di 1:1 miliardo. Una volta giunti, è possibile scrutare di notte la volta celeste, e di giorno la straordinaria attività del sole nell’Osservatorio Solare “Peter Anich“. Sempre in tema di stelle e volte celesti, il Planetario Alto Adige di San Valentino è l’unico nel suo genere in Alto Adige. A differenza dell’Osservatorio astronomico, qui l’universo viene mostrato mediante l’aiuto di strumenti ottici 3 D molto precisi, insieme ad un ottimo sistema acustico. Un viaggio nello spazio, alla volta del pianeta Marte o Venere è sempre stato un antichissimo sogno dell’uomo. Quel sogno ora diventa realtà in un’affascinate sala di simulazione.

In occasione di San Lorenzo, la Val d’Ega propone un soggiorno stellare per le famiglie! Giovedì 9 agosto 2018 alle ore 22 all’Osservatorio Astronomico “Max Valier”, una guida accompagna alla scoperta notturna dell’affascinante volta celeste. Sulla cupola alta sei metri è possibile ammirare l’infinito con i suoi 19 milioni di corpi celesti attraverso un telescopio Cassergrain (6 euro per gli adulti, 3 euro per i bambini).

Venerdì 10 agosto 2018 l’Escursione Stellare propone invece un’intera giornata dedicata agli esploratori dello spazio. Si comincia la mattina con la proiezione nel Planetario Alto Adige e con l’escursione sul sentiero stellare. Dopo la pausa pranzo presso il Maso Unteregger, la visita guidata all’osservatorio solare è la ciliegina sulla torta intergalattica di una festa celeste che – tra osservazioni del sole, indagini sulle stelle e sui pianeti e scoperte in 3D – rilascia il diploma di “esperti delle stelle”. (Prezzo di 13 euro per gli adulti e 9 euro per i bambini, pranzo escluso).

Senza scarpe sulla spiaggia vulcanica di Maratea

Calpestare i ciottoli lavici della Spiaggia Nera di origine vulcanica di Maratea in Basilicata – regione al 3° posto nella classica del New York Times delle mete da scoprire nel 2018è come camminare su una terra primordiale, antica ed affascinante. È a pochi minuti da Villa Cheta, elegante residenza liberty a strapiombo sul mare, che ha creato un percorso sensoriale per fare Barefooting. La villa è infatti immersa in un parco di bouganville e gelsomini ed è bello camminare sull’erba a piedi scalzi e poi rilassarsi in piscina. Dalla grande terrazza la vista sul Golfo di Policastro è incantevole e a illuminarla solo un cielo trapuntato di stelle. I meno avventurosi possono anche attendere le meteore a bordo piscina o comodamente seduti o sdraiati in giardino.

Per la stagione 2018 prezzi a partire da 150 euro al giorno a camera con trattamento di B&B.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...