24 giugno, San Giovanni Battista: tutti i proverbi

Tanti sono i proverbi legati a San Giovanni Battista. Eccone alcuni

Tanti sono i proverbi legati a San Giovanni Battista. Eccone alcuni: “San Giovanni non vuole inganni”; “San Giovanni col suo fuoco brucia le streghe, il moro e il lupo”; “La vigilia di San Giovanni piove tutti gli anni”; “Se piove il giorno di San Giovanni si asciugano tutte le fontane” oppure “Se piove il giorno di San Giovanni tanta saggina e poco pane”. 

Ed ancora: “Chi non compera aglio il giorno di San Giovanni è poveretto tutto l’anno”; “San Giovanni Mietitore, San Pietro legatore”. I proverbi insegnano che: “Chi nasce la notte di San Giovanni non vede streghe e non sogna fantasmi”; “Quando la lavanda sente arrivare San Giovanni vuole fiorire”, “Se vuoi che i tuoi panni non vengano danneggiati dalle tignole, fagli prendere l’acqua di San Giovanni” .

Proseguendo:  “A San Giovanni l’alveare spande, a San Martino l’alveare è pieno”; “Per le guazze di San Giovanni si miete” ; “A San Marco nato, a San Giovanni assetato”; “La notte di San Giovanni entra il mosto nel chicco”; “Per San Giovanni si svellon le cipolle e gli agli”. Ma i proverbi sono davvero numerosi: “la note De San Zuan destina mostonoze e pan”; “La note de San Doan te l mosto se fa l gran (gli acini d’uva si inturgidiscono); “La note de San Doan el sorgo va in gran” (il granoturco inizia a fare il grano).