“Switch on the beach”: martedì 19 Giugno al lido Bellatrix di Catania consulenza antifumo e battesimo del mare

Al via la serie di eventi che precedono l’inaugurazione del CoEHAR – il primo Centro di Ricerca italiano per la Riduzione del danno da fumo che ha sede nel Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale dell’Università degli Studi di Catania

Al via la serie di eventi che precedono l’inaugurazione del CoEHAR – il primo Centro di Ricerca italiano per la Riduzione del danno da fumo che ha sede nel Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale dell’Università degli Studi di Catania.

Martedì 19 Giugno al lido Bellatrix (via Acicastello, 38) dalle ore 13 alle 19 sarà “Switch on the beach”, l’appuntamento dedicato alla promozione della salute e alla riduzione del danno da fumo che coinvolgerà bagnanti, studenti e i ricercatori dell’ateneo in una delle location più belle della costa siciliana.

  • Per l’intera giornata i fumatori potranno ricevere consulenza gratuita e personalizzata. Un gruppo di ricercatori effettuerà gratuitamente la misurazione del monossido di carbonio, della dipendenza tabagica, della motivazione a smettere e del livello d’ansia.
  • A partire dalle ore 16, gli istruttori del gruppo ESA Diving School proporranno l’emozionante esperienza del “battesimo del mare”. I subacquei accoglieranno il tramonto con una sorpresa e saranno a disposizione del pubblico per far conoscere le meraviglie dei fondali catanesi. 

L’evento – promosso dalla Lega Italiana Anti Fumo – vede anche la partecipazione del CPCT – Centro per la Prevenzione e Cura al Tabagismo del Policlinico di Catania e del CUS Catania – Centro Universitario Sportivo dell’ateneo. A coordinare le attività della giornata ci sarà il prof. Riccardo Polosa, neo direttore del CoEHAR ed il presidente della LIAF, dott. Ezio Campagna.

Switch on the beach” coinvolgerà i bagnanti, l’ambiente scientifico ed un gruppo numeroso di ricercatori del nostro stesso ateneo. Attività subacquea e ricerca scientifica uniranno le loro forze per dimostrare ai tantissimi fumatori, amanti del mare e non, che liberarsi dal tabagismo è possibile e condurre una vita più sana è il primo passo per riuscirci.