Maltempo: dichiarata la morte cerebrale dell’agente colpito da una frana 

I medici degli Spedali civili di Brescia hanno dichiarato la morte cerebrale dell'agente di polizia locale di Toscolano Maderno, nel Bresciano, travolto ieri da una frana durante la mattinata di Maltempo 

I medici degli Spedali civili di Brescia hanno dichiarato la morte cerebrale dell’agente di polizia locale di Toscolano Maderno, nel Bresciano, travolto ieri da una frana durante la mattinata di Maltempo che ha investito soprattutto la Valsabbia.

Gino Zanardini, 61 anni, è stato colpito da un masso che si è staccato dalla parete rocciosa mentre stava effettuando un sopralluogo in un torrente. L’area è stata posta sotto sequestro dalla forze dell’ordine.