Migranti, Lifeline: “C’è maltempo, al momento è impossibile andare in Francia”

"Andare verso la Francia, sì. Volevamo farlo inizialmente, ma a causa delle condizioni meteo non è possibile al momento. E non vogliamo entrare in un porto ma restare in acque internazionali"

“Andare verso la Francia, sì. Volevamo farlo inizialmente, ma a causa delle condizioni meteo non è possibile al momento. E non vogliamo entrare in un porto ma restare in acque internazionali”. È quanto riferisce ad AFP Axel Steier, co-fondatore di Lifeline, che stamattina aveva riferito alla radio francese Rtl che la ong avrebbe chiesto oggi alla Francia di accoglierli.

“Non succederà oggi, domani, né dopodomani, a causa del Maltempo, ma manteniamo l’opzione aperta”, ha precisato Steier, spiegando però che “il problema è che abbiamo 234 persone a bordo di un’imbarcazione di 30 metri, vicino a un Paese sviluppato, e che l’Europa guarda queste persone mentre deperiscono“.

Steier non si trova a bordo, ed è stato raggiunto telefonicamente da AFP a Dresda. La Lifeline si trova in acque internazionali a circa 30 miglia nautiche dalle coste di Malta, con a bordo 234 migranti che ha soccorso mercoledì.