Vienna Cammarota sulle orme di Goethe in Sicilia: Messina pronta ad abbracciare la guida AIGAE

Vienna Cammarota è partita il 28 Agosto del 2017 da Karlovy Vary, Repubblica Ceca. Arriverà a piedi a Messina domani

Vienna Cammarota

Domani, Giovedì 14 Giugno, al Salone delle Bandiere di Messina, per il saluto finale della Sicilia a Vienna Cammarota ci saranno i sindaci, le personalità, i direttori, i presidenti, ma soprattutto tanta gente comune, i siciliani che l’hanno accolta durante il suo cammino con calore, con amore.
Questa è stata una storia di grande affetto per il territorio.

Sto per arrivare ad Alì Terme, dove i ragazzi della Proloco mi accompagneranno per le vie del paese – ha affermato Vienna Cammarota – e lo storico Antonio Cappo mi descriverà la Marina di Alì ai tempi del passaggio di Goethe”. Ad Alì Terme, il neo – eletto sindaco, Carlo Giaquinta ed il Presidente della Pro Loco, Giovanni Satta, daranno il benvenuto a Vienna consegnandole una targa commemorativa ed illustrandole i prodotti tipici locali.

Aspetto i messinesi, ma anche tutti coloro i quali mi hanno ospitata con amore durante tutto il mio cammino in Sicilia – ha proseguito Cammarota – perché ora siamo per davvero alla fine di questo viaggio iniziato quasi un anno fa. E’ stato un percorso nel mondo interiore, nel cuore dell’Europa. Domani concluderò a Messina e vorrei che tutti fossero con me”.

Vienna Cammarota è Guida Ambientale Escursionistica AIGAE, prima donna al mondo di 68 anni che sta percorrendo a piedi il vaggio sulle orme dello scrittore tedesco Wolfgang Goethe. Vienna è partita il 28 Agosto del 2017 da Karlovy Vary, Repubblica Ceca. Arriverà a piedi a Messina domani, Giovedì 14 Giugno dove Goethe si imbarcò per fare rientro a Napoli.

Non bisogna dimenticare che grazie al Viaggio in Italia di Goethe, dal 1786 al 1788, poi divenuto libro nel 1818, nacque il Gran Tour. Le cifre dell’impresa di Vienna, paladina dell’unità dei popoli ma anche ambasciatrice dell’ambiente, del territorio italiano sono davvero importanti. Erano le ore 6 del mattino del 28 Agosto del 2017, quando la guida salernitana di anni 68, Vienna Cammarota, uscì da una piccola pensioncina di Karlovy Vary, città termale della Repubblica Ceca, dalla quale ebbe inizio ufficialmente il viaggio di Goethe il 3 Settembre del 1786. Da allora Vienna Cammarota ha percorso a piedi ben 2700 Km, attraversando e visitando 150 tra borghi piccoli e città, in ben 130 giorni di cammino. Questi sono i numeri di una grande impresa compiuta per la prima volta da una donna di anni 68.

Di lei hanno detto:
Sebastiano Tusa – archeologo – Assessore ai Beni Culturali della Sicilia: “Vienna è simbolo che noi dovremmo seguire. Io la ringrazio in quanto ci ha permesso di meditare sul concetto di viaggio che molto spesso noi perdiamo nella sua valenza affettiva”.
Leoluca Orlando – sindaco di Palermo: “La storia di Vienna racchiude libertà e concretezza
Chiara Modica Donà Dalle Rose, direttrice della BIAS: “La storia di Vienna è meravigliosa, non solo per il cammino, in quanto ci sono altre viaggiatrici ma è bellissimo che lei stia ripercorrendo le strade di Goethe in un’epoca in cui la gente prende l’aereo, si perde il tempo di entrare lentamente in ciò che si va a scoprire.