Maltempo, Coldiretti: “Agricoltura devastata, 500 miliardi di danni nel 2018”

E' il Maltempo a farla da padrona nelle campagne di Lombardia, Veneto, Piemonte, Emilia Romagna, Toscana e Marche, con danni ai campi di mais, vigneti, frutteti, di verdure e ortaggi

E’ il Maltempo a farla da padrona nelle campagne di Lombardia, Veneto, Piemonte, Emilia Romagna, Toscana e Marche, dove nubifragi con trombe d’aria e grandinate si sono abbattuti a macchia di leopardo su campi di mais, vigneti, frutteti, di verdure e ortaggi.

E’ quanto emerge da un monitoraggio della Coldiretti sugli effetti dell’ultima perturbazione sulle regioni del Centro-Nord, che fa salire il conto dei danni provocati alle campagne dall’inizio dell’anno ad oltre mezzo miliardo.

Ed è sempre il Maltempo ad aver spinto il carrello della spesa a giugno. Secondo un’analisi della Coldiretti sulla base dei dati Istat sull’andamento dei prezzi, ad aumentare rispetto allo scorso anno sono i prodotti alimentari dalla verdura del 4,8% alla frutta del 7,9%.

Il clima impazzito ha provocato, infatti, il crollo della produzione con conseguenti effetti sugli acquisti e il rischio di speculazioni nel passaggio dei prodotti dal campo alla tavola. Un andamento anomalo che conferma i cambiamenti climatici in atto che si manifestano con la più elevata frequenza di eventi estremi con sfasamenti stagionali, precipitazioni brevi ed intense ed il rapido passaggio dal sole al Maltempo.