Maltempo, Coldiretti Bologna: danni a colture nella Bassa Imolese

"Danni ingenti" alle colture da seme e ai vigneti nella campagna della Bassa Imolese in seguito alle forti piogge del pomeriggio di ieri quando sono caduti 160 millimetri d'acqua

“Danni ingenti” alle colture da seme e ai vigneti nella campagna della Bassa Imolese – a Sesto Imolese e Spazzate Sassatelli, a Molinella e nella frazione Sant’Antonio di Medicina – in seguito alle forti piogge del pomeriggio di ieri quando sono caduti 160 millimetri d’acqua tra le 17.30 e le 18.30. E’ quanto emerge dal primo monitoraggio di Coldiretti Bologna che ha rilevato i dati della piovosita’ dai pluviometri delle aziende colpite.

“Anche se è ancora presto per fare una stima attendibile – si legge in una nota dell’associazione – i danni potrebbero aggirarsi su diversi milioni di euro“. In particolare sono stati colpiti i vigneti, le colture da seme non ancora raccolte, il mais in fase di maturazione oltre alle patate e alle cipolle, che in questo periodo sono in fase di raccolta.

“Questi eventi – sostiene Coldiretti Bologna – Sono gli effetti dei cambiamenti climatici in atto che si manifestano con una tendenza alla tropicalizzazione e la più elevata frequenza di eventi estremi con sfasamenti stagionali, precipitazioni brevi ed intense ed il rapido passaggio dal sole al maltempo. Di fronte al ripetersi di queste situazioni che da imprevedibili sono diventati sempre più ricorrenti – conclude l’associazione – diventa importante rivedere il sistema assicurativo per le colture agricole in modo da renderlo adeguato ai mutati andamenti meteo”.