Roma, tartarughe in pericolo di vita: chiuso Parco di piazza Merolli, intervengono le guardie zoofile Earth

Da più persone è stata segnalata ad EARTH la situazione urgente relativa a tartarughe palustri presenti nel laghetto del Parco " Giardino Incantato " di piazza Merolli nel XII Municipio di Roma

Da più persone è stata segnalata ad EARTH la situazione urgente relativa a tartarughe palustri presenti nel laghetto del Parco ” Giardino Incantato ” di piazza Merolli nel XII Municipio di Roma. L’ acqua è a livelli bassissimi e gli animali non sono alimentati a causa della chiusura oramai da più di 10 giorni del Parco.

Le Guardie EARTH capitanate da Simone Claudio Cimmino, giunte sul posto e dopo aver ottenuto l’ accesso, hanno constatato i fatti. Ben 38 esemplari di tartarughe sia di specie Trachemys che Emys vivono in poca acqua per il malfunzionamento della condotta idrica e non possono mettere in atto comportamenti etologici come il Basking.

Le guardie hanno appurato che la competenza del parco è del municipio XII che ha espletato una gara ,non ancora assegnata, per la gestione dell’ area verde e che non ha provveduto ad individuare , nel frattempo, responsabili per la gestione degli animali del laghetto.

Le guardie EARTH hanno raccolto le dichiarazioni di un cittadino che di propria iniziativa e a proprie spese, sta provvedendo a riparare la condotta idrica.
“Non è accettabile che sia un cittadino a farsi carico di quella che è una precisa competenza di Comune e Municipio’ ha dichiarato Valentina Coppola presidente di EARTH.

Ho chiesto ai nostri legali di presentare un esposto per chiarire le responsabilità, poiché non è il buon cuore delle persone che ” mettono una pezza”, ma l’ amministrazione a dover far funzionare la macchina amministrativa nel rispetto degli abitanti ” non umani” della Capitale.