Salute: il cuore femminile “trascurato” dopo l’infarto

Infarto: una ricerca ha rilevato quanto il cuore delle donne sia trascurato

Una ricerca condotta da scienziati australiani, guidati da Clara Chow dell’University of Sidney, ha rilevato quanto il cuore delle donne sia trascurato: 6 mesi dopo le dimissioni dall’ospedale, per le donne colpite da un infarto con sopraslivellamento del tratto “ST” (Stemi) negli ultimi 10 anni, il tasso di morte e seri effetti collaterali è più che doppio rispetto agli uomini.

“Le ragioni del sotto-trattamento femminile rispetto agli uomini negli ospedali australiani non sono chiare. Qualsiasi siano le cause, queste differenze sono ingiustificate. Dobbiamo fare di più per scoprire come mai le donne che hanno subito importanti infarti alla lunga finisco per avere” esiti peggiori rispetto agli uomini e “identificare metodi per correggere questa disparità nel trattamento e negli esiti di salute,” rilevano i ricercatori, che hanno raccolto e analizzato dati provenienti da 41 ospedali di tutta l’Australia tra il 2009 e il 2016.