Tecnologie dello spazio, startup: l’ASI partner di fondo da 80 milioni

"Siamo molto fieri della partnership con l'Agenzia Spaziale Italiana, che ci consentirà di avere un punto di accesso privilegiato"

L’Agenzia Spaziale Italiana sarà partner di un nuovo fondo di venture capital dedicato alle imprese che operano nel settore delle tecnologie dello spazio in Italia. Il fondo è stato creato da Primomiglio sgr e entro il 2018 cercherà di raccogliere 80 milioni di euro per una serie di investimenti in startup, spinoff e piccole e medie imprese attivi in questo settore nei primi mesi del prossimo anno.

Il settore commerciale sta sviluppandosi in modo molto rapido e con esso gli investimenti. Dei 6,3 miliardi investiti in startup spaziali negli ultimi vent’anni, l’80% sono avvenuti ultimi tre. Per questo siamo molto fieri della partnership con l’Agenzia Spaziale Italiana, che ci consentirà di avere un punto di accesso privilegiato rispetto a queste tecnologie,” ha dichiarato Gianluca Dettori, Presidente di Primomiglio SGR.

L’Agenzia Spaziale Italiana crede molto nel venture capital per sviluppare la space economy. Al nostro sistema, che da sempre detiene eccellenze scientifiche, tecnologiche e industriali, mancava la quarta ed importante gamba dei nuovi strumenti finanziari, che insieme al modello delle partnership pubblico private, sono il futuro della new space economy,” ha spiegato il Presidente dell’ASI, Roberto Battiston.