Crollo ponte Genova: la graduatoria degli sfollati decisa da un algoritmo

Un algoritmo consentirà di decidere chi, tra gli sfollati di ponte Morandi a Genova, avrà per primo diritto a una nuova abitazione

Marco Alpozzi/LaPresse

I tecnici informatici del Comune hanno lavorato anche di notte per costruire le formule necessarie” per elaborare un algoritmo che consentirà di decidere chi, tra gli sfollati di ponte Morandi a Genova, avrà per primo diritto a una nuova abitazione: lo ha reso noto l’assessore comunale al Bilancio Pietro Piciocchi.
La graduatoria e’ stata elaborata con un sistema di punteggi che ha consentito di privilegiare persone con disabilita’, nuclei familiari con minori in eta’ scolare, quindi dai 3 ai 14 anni, cercando di allontanarli il meno possibile dalle loro scuole, in vista di settembre“. “Stiamo facendo i salti mortali ma contiamo di consegnare le prime case gia’ domani,” ha concluso l’assessore.