Eccidio di Sant’Anna di Stazzema: “Un monito per le future generazioni”

"L'eccidio di Sant'Anna di Stazzema rappresenta una delle pagine più feroci del nazifascismo in Italia"

L’eccidio di Sant’Anna di Stazzema rappresenta una delle pagine più feroci del nazifascismo in Italia. A distanza di 74 anni il ricordo è ancora vivo nella memoria collettiva del nostro Paese e rappresenta un monito per le future generazioni“: lo ha dichiarato in una nota il presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati. “Beni preziosi come la libertà e la democrazia portano i segni di tante sofferenze e sono un patrimonio da difendere con l’impegno quotidiano di ognuno di noi. In questo giorno che rinnova il dolore sono vicina ai familiari delle vittime innocenti e a quanti oggi testimonieranno in ogni forma il loro ‘no’ a una crudeltà che si accanì anche sulle donne e su 130 bambini e che non può e non deve essere dimenticata“.