Sant’Anna di Stazzema: “Ricordare l’atroce eccidio significa ricordare fin dove può spingersi la disumanità”

Sant'Anna di Stazzema, Fico: "Un pensiero alle 560 vittime innocenti e ai loro cari che hanno sofferto e lottato per la verità"

Ricordare l’atroce eccidio nazifascista di Sant’Anna di Stazzema significa ricordare fin dove può spingersi la disumanità. Un pensiero alle 560 vittime innocenti e ai loro cari che hanno sofferto e lottato per la verità. Il lavoro della magistratura negli ultimi vent’anni e l’impegno della commissione parlamentare d’inchiesta ci ricordano quanto sia importante provare chiudere certe ferite svelando la verità, storica e giudiziaria“: lo scrive sul suo profilo Facebook il presidente della Camera, Roberto Fico. “Un segnale importante in questa direzione è rappresentato dalla declassificazione dei documenti relativi ai crimini nazifascisti, contenuti in quello che è tristemente noto come armadio della vergogna“.