Salute, rapporto OMS: l’alcol uccide 3 milioni di persone ogni anno, una vittima ogni 20

Alcol: il Vecchio Continente fa registrare il più alto consumo pro capite, soprattutto nei giovani

alcol benefici salute cervello

E’ stato pubblicato il “Global status report su alcol e salute 2018“, diffuso dall’Organizzazione Mondiale della Sanità: secondo il rapporto, a livello globale, una persona ogni 20 muore a causa dell’alcol, 3 milioni ogni anno.

Tra tutti i decessi attribuibili all’alcol, il 28% è dovuto a infortuni (incidenti stradali), ad  autolesionismo e violenza interpersonale; il 21% a disturbi dell’apparato intestinale, il 19% a malattie cardiovascolari, e il resto da tumori o disturbi mentali.

Il Vecchio Continente fa registrare il più alto consumo pro capite, soprattutto nei giovani: nel mondo è bevitore oltre di un quarto (27%) di tutti i ragazzi di 15-19 anni, in Europa la percentuale sale al 44%.

Troppe persone, le loro famiglie e comunità soffrono le conseguenze dell’abuso di alcol attraverso la violenza, gli infortuni, i problemi di salute mentale e malattie come il cancro e l’ictus“, ha affermato Tedros Adhanom Ghebreyesus, direttore generale dell’Oms. “È ora di intensificare l’azione per prevenire questa grave minaccia allo sviluppo di società sane“.