Antartide: la realtà virtuale contro l’isolamento degli scienziati

"L'Antartide è un ambiente isolato, confinato ed estremo, dove il confinamento è tra i più lunghi al mondo"

La realtà virtuale in aiuto degli scienziati per affrontare i mesi di isolamento in Antartide: l’Australian Antarctic Division sta collaborando con il Dartmouth College del New Hampshire per studiare come la realtà virtuale possa aiutare a mantenere la salute mentale.

L’Antartide è un ambiente isolato, confinato ed estremo, dove il confinamento è tra i più lunghi al mondo. Nella stazione Mawson passano fino a nove mesi prima che si possa uscire e il personale soffre di reale in isolamento e in condizioni rischiose,” ha spiegato Jeff Ayton, medico capo dell’Antarctic Division.

Le scene di realtà virtuale sono di spiagge australiane, di ambienti naturali e urbani in Europa e in Nord America: tutti paesaggi che “servono a riportarli alla realtà, a dare loro il senso di essere in uno spazio differente dall’isolamento del biancore e del silenzio dell’Antartide“.