Barca da pesca ribaltata: ricerche del disperso in mare

Sono in corso in mare, al largo della costa teramana, le ricerche di una persona che ieri era uscita in barca per una battuta di pesca, ma non ha fatto ritorno

Sono in corso in mare, al largo della costa teramana, le ricerche di una persona che ieri era uscita in barca per una battuta di pesca, ma non ha fatto ritorno. Alle attività, coordinate dalla Capitaneria di Porto di Pescara, stanno partecipando, insieme alla Guardia Costiera, i Vigili del Fuoco e la Polizia.

Oltre alle motovedette, spiegano, sono in azione gli elicotteri della Guardia Costiera e dei Vigili del Fuoco, presenti anche con il nucleo sommozzatori arrivato da Ancona. Sono stati proprio i mezzi aerei a individuare una barca da piccola pesca ribaltata, che potrebbe essere quella dell’uomo disperso. La persona in questione, secondo le prime informazioni, era partita ieri sera da Martinsicuro (Teramo).