Maltempo, alluvione in Sardegna: il presidente “aveva dato indicazione di non muoversi”

"Le previsioni volgono al meglio, dovremmo aver passato l'ondata di maltempo"

Tocco Alessandro/LaPresse

Il presidente della Regione Sardegna poco prima o quasi contemporaneamente al momento in cui la famiglia si è messa in macchina dalla propria abitazione, aveva dato indicazione di non muoversi“: lo ha dichiarato Angelo Borrelli, capo del Dipartimento della protezione civile, in riferimento alla morte della donna avvenuta ieri, mentre tentava di fuggire dall’ondata di piena di un canalone tra Assemini e Sestu. “In questo caso è banale e semplice, basta spostarsi al piano superiore e chiamare i soccorsi“.
Quella in Sardegna “e’ stata una gestione accorta, attenta e tempestiva“, “lo dimostra il fatto che la strada statale 195 era chiusa nel momento in cui c’e’ stato il crollo del ponte e questo ha evitato la perdita di altre vite umane, quindi c’e’ stata una grande organizzazione“.

Le previsioni volgono al meglio, dovremmo aver passato l’ondata di maltempo“, ha riferito Borrelli a margine di una conferenza stampa ad Aosta.