Maltempo Sardegna: aziende agricole isolate

Comincia la conta dei danni nelle campagne dopo le alluvioni nel Sud Sardegna. Nel Sarrabus la situazione è preoccupante

Tocco Alessandro/LaPresse

Comincia la conta dei danni nelle campagne dopo le alluvioni nel Sud Sardegna. Nel Sarrabus la situazione è preoccupante. Da stamani non piove e si sta cominciando a fare una prima ricognizione. Molti ovili sono isolati a causa dell’allagamento dei campi e delle strade rurali. Diversi allevatori da ieri non vedono pecore, capre e bovini.

I vigili del fuoco sono intervenuti anche per salvare dei vitelli. Molti campi già coltivati sono stati dilavati, alcuni agriturismo, vigneti e agrumeti sono ugualmente allagati con rischio, per quest’ultimi di perdere i frutti. Si contano numerosi animali morti e dispersi.

Stessa situazione nella bassa Ogliastra. Si attende lo sgombero delle strade per raggiungere gli ovili e capire l’entità dei danni. Nel Campidano, ed in particolare nel territorio di Capoterra, Uta, Decimomannu e Assemini ad essere danneggiata è soprattutto l’agricoltura. Sono molti i campi e le serre allagate che in alcuni casi comprometterà i raccolti.  Mentre in altri casi i campi pronti ad essere coltivati dovranno essere posticipati causando non pochi problemi e perdite.