Maltempo Sardegna, mamma e figlio nell’auto sommersa dall’acqua: salvi

Mamma e figlio intrappolati nell'auto sommersa dall'acqua, a causa del maltempo, sono stati messi in salvo dalla Polizia

Tocco Alessandro/LaPresse

Mamma e figlio intrappolati nell’auto sommersa dall’acqua, a causa del maltempo, sono stati messi in salvo dalla Polizia. Il fatto è accaduto questa mattina in Sardegna. La donna insieme al figlio, a bordo di una Lancia Y, erano partiti questa mattina da Samugheo (Oristano) in direzione dell’ospedale oncologico di Cagliari, per la terapia urgente necessaria al ragazzo, essendo trapiantato da soli 90 giorni.

Nel percorrere la bretella che collega la SS 130 alla SS 554, la Lancia Y è rimasta bloccata dall’acqua che era già arrivata al livello degli sportelli, impedendo ai due viaggiatori sia di proseguire la marcia che di uscire. Tempestivo l’intervento della volante della Polizia: gli operatori hanno estratto dall’auto mamma e figlio portandoli in braccio uno per volta.

Dopo il salvataggio, i poliziotti hanno accompagnato i due all’ospedale dove il ragazzo ha potuto ricevere le cure programmate senza incorrere in ulteriori pericoli per la sua salute.