Maltempo Sardegna: a Bari Sardo “si è rischiata la tragedia”

Il sindaco di Bari Sardo (Ogliastra): "Nei giorni scorsi con l'ultima ondata di maltempo si è sfiorata la tragedia"

Tocco Alessandro/LaPresse

Secondo il sindaco di Bari Sardo (Ogliastra), Ivan Mameli, “nei giorni scorsi con l’ultima ondata di maltempo si è sfiorata la tragedia“: il primo cittadino ha inviato una lettera al presidente della Regione Francesco Pigliaru, agli Assessori all’Agricoltura e Difesa Ambiente e Territorio, agli Enti interessati e agli organi di stampa per segnalare una situazione di pericolo chiedendo un intervento urgente sui canali ostruiti.
Sul territorio di Bari Sardo“, scrive Mameli “insistono alcuni canali di bonifica e relative strade affiancanti, opere risalenti agli anni cinquanta, che rappresentano un’infrastruttura di fondamentale importanza per la difesa del territorio, nonché per l’economia locale basata prevalentemente sul comparto agricolo e turistico“. Da vent’anni questi canali non ricevono l’annuale manutenzione, la vegetazione è “fitta e abbondante” e sembra di essere “in una foresta amazzonica“, che impedisce il libero deflusso dell’acqua.
Pur non essendo titolare delle opere, il Comune di Bari Sardo, ricevute le risorse economiche per far fronte all’intervento manutentivo, si offre da subito quale Ente attuatore dell’intervento in questione, in quanto direttamente interessato.