TV, Rai3: a “Passato e Presente” Silvio Pellico, autore del celebre “Le Mie Prigioni”

Silvio Pellico, autore di "Le Mie Prigioni", che racconta la sua esperienza nel carcere austriaco dello Spielberg, è una figura complessa del nostro Risorgimento

Scrittore, patriota, martire del Risorgimento: chi è veramente Silvio Pellico? L’autore del celebre “Le Mie Prigioni”, che racconta la sua esperienza nel carcere austriaco dello Spielberg, è una figura complessa del nostro Risorgimento. Un personaggio che il professor Gilles Pécout e Paolo Mieli analizzano a “Passato e Presente”, il programma di Rai Cultura in onda lunedì 22 ottobre alle 13.15 su Rai3 e alle 20.30 su Rai Storia.
In primo piano, le tappe salienti della vita di Pellico: dall’infanzia solitaria in Piemonte, fino agli anni milanesi, col teatro, la politica, la carboneria e l’arresto che segna per sempre la sua vita. In carcere Pellico, laico e liberale, si converte al cattolicesimo, fino a diventare, negli anni, un terziario dell’ordine francescano, dimenticando – in qualche modo – quegl’ideali che anni prima lo avevano portato a fondare il periodico Conciliatore, voce importante del patriottismo risorgimentale.