Tumori: studio, rischio minore nelle famiglie con molti bambini

Tumori: nelle case con molti bambini c'è un rischio minore di ammalarsi di cancro

A cura di AdnKronos

Nelle case con molti bambini c’è un rischio minore di ammalarsi di cancro. Ricercatori svizzeri e australiani delle università di Zurigo e di Adelaide lo suggeriscono in uno studio condotto a livello mondiale. Dell’effetto ‘famiglia numerosa‘, spiegano, approfitterebbero in particolare i maschi.
Gli scienziati hanno analizzato i dati di 178 Paesi, trovando un collegamento fra la grandezza del nucleo familiare e la probabilità di sviluppare un tumore. Un legame indipendente da altri fattori come livello salariale, grado di urbanizzazione o età, e valido per numerose neoplasie.
Ad avvantaggiarsene sono in particolare i maschi, che in una famiglia numerosa risultano più “al riparo” rispetto ai membri femminili del nucleo, si legge in una nota congiunta dei due atenei. In generale, si pensa che la vita di famiglia abbia conseguenze molto positive sui fattori emotivi, permettendo di sviluppare una migliore resistenza alle malattie.