La meteorologia nel XXI secolo tra sensazionalismo e realtà: domenica 18 novembre una conferenza aperta a Terni

Com’è diventata oggi la comunicazione legata alla meteorologia e quali sono i suoi utenti finali?

meteorologia XXI secolo

Quanto sensazionalismo e quanta realtà nella meteorologia del XXI secolo?
Com’è diventata oggi la comunicazione legata alla meteorologia e quali sono i suoi utenti finali?
L’Associazione Meteo Centro Italia inaugura con una conferenza evento aperta alla città di Terni e dedicata alle pratiche comunicative della meteorologia.
La conferenza, che si terrà domenica 18 novembre 2018 alle ore 16.00 presso la Sala dell’Orologio del CAOS – centro arti opificio siri di Terni in via Luigi Campofregoso 98, vedrà come attori principali non solo l’Associazione Meteo Centro Italia insieme alla sua presentazione a Terni in qualità di prima Associazione Meteo della città, ma anche noti meteorologi nazionali che interverranno sulla tematica della conferenza stessa: La meteorologia nel XXI secolo tra sensazionalismo e realtà.

Tra i relatori spiccano nomi noti come il colonnello Paolo Sottocorona – meteorologo di La7, l’Ing. Massimiliano Santini, Meteorologo certificato WMO di RAI Pubblica Utilità e membro dello staff Linea Meteo, Fabio Pauselli meteorologo Umbria Meteo.

La scelta di affrontare una tematica tanto delicata nasce dalla volontà di voler informare ed educare i nostri lettori e fanpage sulle buone politiche della comunicazione meteorologica, su come oggi fare fake news sia semplice ma allo stesso tempo pericoloso in territori difficili come il nostro.

Per info e contatti:
mail: meteocentroit@gmail.com
recapito telefonico: 3402662185