Maltempo, allagamenti a Palermo: la Giunta approva progetto per nuova vasca drenante a Partanna

Maltempo Palermo: decisa la realizzazione di una vasca drenante per lo smaltimento delle acque meteoriche

La Giunta comunale di Palermo nella seduta di ieri pomeriggio, ha approvato un progetto, proposto dall’Area della Rigenerazione urbana e delle Opere pubbliche, per la mitigazione del rischio di allagamenti nell’area di Partanna e Mondello.

In particolare, è stata decisa la realizzazione di una vasca drenante per lo smaltimento delle acque meteoriche. L’opera sarà realizzata in via Partanna Mondello, nel tratto compreso tra Via Amarilli e Via Nestore, in corrispondenza dello slargo esistente a margine dell’area ove sorge lo stabilimento della Ditta Guajana con la quale è stato stipulato un apposito accordo. La vasca, che sarà realizzata con tutte le opere collegate e necessarie direttamente dall’Amministrazione comunale tramite il Coime, avrà un volume lordo di oltre 570 metri cubi.

Nel progetto si legge che l’opera non interferirà con il traffico veicolare, “in quanto il cantiere si svilupperà in un’area limitrofa alla Via Partanna Mondello che consente di lasciare libera l’intera carreggiata stradale”. I lavori cominceranno a gennaio e si protrarranno per tre mesi, con un costo di 480 mila euro.
Commentando il provvedimento, il sindaco Leoluca Orlando e l’assessore Emilio Arcuri hanno affermato che “mentre l’Amministrazione è impegnata con la Regione per lo sblocco delle opere più importanti e soprattutto gli interventi straordinari sul sistema del cosiddetto ‘ferro di cavallo’, continuiamo a realizzare interventi che, se non risolutivi, sono comunque un modo per far fronte ad eventi metereologici di media intensità.
E’ importante – sottolineano Orlando e Arcuri – che questo intervento in particolare sia interamente frutto del lavoro del Comune, dalla progettazione, al finanziamento, alla realizzazione tramite le maestranze e le professionalità del Coime”.