Maltempo, medico morto nel Corleonese: lo zio della moglie era stato ucciso dai briganti

Floriana Di Marco, la moglie di Giuseppe Liotta, il medico morto sabato scorso durante la bufera che si è abbattuta in provincia di Palermo, è nipote del carabiniere Eolo Adorni ucciso dai briganti nel 1947

Floriana Di Marco, la moglie di Giuseppe Liotta, il medico morto sabato scorso durante la bufera che si è abbattuta in provincia di Palermo, è nipote del carabiniere Eolo Adorni ucciso dai briganti nel 1947.

La donna ha fatto riferimento allo zio oggi ai funerali del marito. Eolo Adorni fa parte dei 48 “eroi dimenticati” che nell’arco di tempo che va dal 1865 e fino al 2012, sono morti nell’agrigentino ad opera della mafia e della criminalità.

Tanto che in passato si era pensato di istituire una giornata della memoria di tutte le vittime delle forze di polizia cadute nell’adempimento del dovere. L’idea era dell’associazione Marinai d’Italia, dell’Unione nazionale ufficiali in congedo d’Italia, dell’associazione nazionale finanzieri e dell’associazione nazionale polizia di Stato.