Maltempo, alluvione a Palermo: ritrovato il corpo del medico disperso

Ritrovato il corpo del medico palermitano Giuseppe Liotta, 40 anni, disperso a seguito della violenta ondata di maltempo

medico scomparso palermo

Ritrovato questa mattina il corpo del medico palermitano Giuseppe Liotta, 40 anni, disperso a seguito della violenta ondata di maltempo che ha colpito la Sicilia nella notte tra sabato e domenica scorsi. Dell’uomo si sono perse le tracce mentre si recava in ospedale a Corleone per prendere servizio.

Il corpo si trovava in località Frattina al confine tra Roccamena e Monreale, a circa 10 km da dove è stata trovata l’automobile, in un vigneto invaso dal fango, vicino alla Sp4: è stato localizzato da un elicottero della polizia di Stato.

Da cinque giorni le ricerche non si sono mai fermate.
Sul posto la moglie e i parenti del medico che non si sono mai allontanati dal luogo della scomparsa.

Giuseppe Liotta lascia la moglie Floriana e due figli piccoli.

Dopo l’inviduazione del corpo, gli uomini del corpo nazionale soccorso alpino si sono calati in mezzo a cumuli di fango alti un metro e hanno raggiunto il cadavere. Si attende il riconoscimento ufficiale.