Maltempo Trentino, Arte Sella: “Distrutto il 50% delle opere”

Circa metà delle opere presenti ad Arte Sella, la rassegna di arte contemporanea nella natura che si trova nel comune di Borgo Valsugana, è andata distrutta dall'ondata di maltempo

maltempo trentino alberi abbattuti

Circa metà delle opere presenti ad Arte Sella, la rassegna di arte contemporanea nella natura che si trova nel comune di Borgo Valsugana, è andata distrutta dall’ondata di maltempo. Solo la ‘cattedrale vegetale‘, simbolo di Arte Sella, è riuscita a resistere alla furia del vento, insieme ad una quercia di 700 anni. Per verificare i danni e per esprimere la solidarieta’ dell’intera comunita’ trentina alle istituzioni della zona e all’associazione che gestisce il sito, oggi il presidente della Provincia autonoma di Trento, Maurizio Fugatti, si è recato a visitare l’esposizione delle opere d’arte naturali.

“Anche in questo caso – ha detto Fugatti – vedere gli effetti della violenza del vento che in pochi istanti ha sradicato alberi imponenti fa davvero grande impressione. Anche perche’ i danni patiti da istallazioni frequentatissime e note in tutto il mondo in un certo modo fanno risaltare ancora di piu’ gli effetti del maltempo”. “Sarà importante, anche qui, – ha aggiunto Fugatti – rispondere in modo corale, in una logica di sistema al fine di far ripartire al piu’ presto un’esperienza cosi’ significativa per l’economia della valle e per tutto il Trentino”.

I danni materiali, è stato sottolineato, ammontano a circa 350.000 euro, anche se è difficile stimare il valore reale delle opere d’arte distrutte. Arte Sella ogni anno richiama decine di migliaia di visitatori, sfiorando quota 100.000, con una ricaduta sul territorio pari all’incirca a 3,5 milioni di euro. Senza contare i numerosi posti di lavoro. Fino ad oggi l’associazione Arte Sella si e’ finanziata autonomamente per il 90%.

Arte Sella – ha detto il presidente Bianchi – nasce proprio dalla convinzione che bisogna accettare la natura per quello che è, infatti le opere d’arte qui sono inserite in un percorso naturale. Quanto successo, pero’, impone un ripensamento di tutto il progetto”. Intanto Arte Sella ha avviato una sottoscrizione.