L’esposizione ai metalli pesanti aumenta i livelli di colesterolo

L’aumento del colesterolo osservato con l’aumento dei livelli di metalli nel sangue potrebbe avere conseguenze cardiovascolari nelle persone esposte ai metalli pesanti

Livelli più alti di piombo e altri metalli pesanti rilevati nel sangue sono stati associati a maggiori livelli di colesterolo LDL, conosciuto come colesterolo cattivo, e colesterolo totale, secondo una ricerca preliminare che sarà presentata alle Scientific Sessions dell’American Heart Association di Chicago, un importante scambio globale sugli ultimi progressi della scienza cardiovascolare.

I ricercatori hanno notato una differenza notevole tra le persone con i livelli di metalli pesanti più bassi e le persone con i livelli più alti, con il colesterolo LDL che aumentava progressivamente all’aumentare dei livelli del piombo.

Rispetto a coloro che avevano i livelli più bassi di un determinato metallo, quelli con i livelli più alti:

  • colesterolo altoavevano il 56% di possibilità in più di avere il colesterolo totale più alto se avevano il livello di piombo più alto.
  • Avevano il 73% di possibilità in più di avere il colesterolo totale più alto se avevano i livelli più alti di mercurio.
  • Avevano un rischio maggiore del 41% di avere un alto colesterolo totale se avevano i livelli più alti di cadmio.
  • Avevano il 22% di possibilità in più di avere livelli più alti di colesterolo LDL se avevano i livelli più alti di piombo.

Inoltre, i livelli di mercurio aumentavano le probabilità di avere il colesterolo LDL più alto del 23% tra coloro che avevano livelli medi di metalli pesanti rispetto a quelli che avevano i livelli più bassi. L’aumento del colesterolo osservato con l’aumento dei livelli di metalli nel sangue potrebbe avere conseguenze cardiovascolari nelle persone esposte ai metalli pesanti, come nelle aree affette da crisi idriche. Questo suggerisce il bisogno di screening per i metalli pesanti per il rischio di colesterolo alto e malattie cardiovascolari, hanno fatto notare gli autori.