Morto cercatore funghi che era disperso: secondo caso in Liguria

E' stato trovato morto l'uomo di 87 anni che era disperso da giovedi' scorso nei boschi di San Cipriano nel Comune di Serra Ricco' dove era andato a cercare funghi

E’ stato trovato morto l’uomo di 87 anni che era disperso da giovedi’ scorso nei boschi di San Cipriano nel Comune di Serra Ricco’ dove era andato a cercare funghi. L’uomo e’ stato ritrovato dai vigili del fuoco: era vicino a un’abitazione vicino al luogo della scomparsa. Poco distante dal cadavere sono stati trovati il suo bastone e il cestino.

L’anziano avrebbe avuto un malore e dopo avrebbe tentato di avvicinarsi alla casa per chiedere aiuto. E’ il secondo caso di cercatore di funghi che muore in Liguria in pochi giorni. Sabato scorso era stato trovato morto nei boschi di Cairo Montenotte in localita’ Montenotte Inferiore, vicino al parco dell’Adelasia un uomo di 78 anni che era disperso dal giorno precedente. Anche in questo caso l’anziano fungaiolo sarebbe stato un malore dopo che si era perso, come aveva detto chiedendo aiuto con il cellulare. Era stato salvato, invece, il cercatore di funghi spezzino di 38 anni, ritrovato nei boschi della Lunigiana dopo 4 giorni di ricerche.

Si chiamava Ugo Parodi l’anziano fungaiolo scomparso tre giorni fa in localita’ San Cipriano, a Serra Ricco’, e ritrovato morto questa mattina. A dare l’allarme giovedi’ erano stati i familiari che non lo avevano visto tornare a casa. Erano partite subito le ricerche dei vigili del fuoco e del soccorso alpino. I pompieri avevano usato anche i droni per sorvolare l’area dall’alto e i cani, ma solo stamani il corpo del pensionato e’ stato ritrovato riverso vicino a una abitazione.