La drammatica storia di Sam Ballard: ingoia una lumaca per scommessa, muore...

La drammatica storia di Sam Ballard: ingoia una lumaca per scommessa, muore a 28 anni dopo 420 giorni di coma

Sam Ballard, di Sydney, aveva 19 anni quando ha contratto una rara malattia dopo aver ingoiato l’animale, che era infetto da un parassita che ha colpito il suo cervello

sam ballard ingoia lumaca

Un giovane giocatore di rugby che era rimasto paralizzato dopo aver ingoiato una lumaca per scommessa è morto. Sam Ballard, di Sydney, aveva 19 anni quando ha contratto una rara malattia dopo aver ingoiato l’animale, che era infetto da un parassita, conosciuto come verme del polmone del ratto (rat lungworm) . Dopo aver compiuto il gesto, gli è stata diagnosticata la meningoencefalite eosinofila che lo ha fatto cadere in coma per 420 giorni. Il giovane ha passato 3 anni in ospedale. 8 anni dopo aver contratto la malattia, Sam è morto all’età di 28 anni.

Uno dei compagni di squadra di Sam, Jimmy Galvin, ha descritto ai media australiani la notte dell’incidente. Stavano bevendo ad una festa con altri amici nel 2010 quando Sam ha visto la lumaca e ha avuto l’idea della scommessa. Subito dopo aver ingoiato l’animale, si è sentito male ed è stato portato in ospedale.

sam ballard ingoia lumaca Il verme generalmente è presente nei roditori ma lumache e chiocciole possono essere infettate mangiando i loro escrementi. La maggior parte delle persone non mostra alcun sintomo ma in rari casi, come quello di Sam, può colpire il cervello.

In precedenza la madre Katie aveva raccontato ai media australiani dell’enorme peso fisico, emotivo ed economico che la malattia di Sam aveva avuto sulla famiglia. Ha spiegato che la malattia gli provocava crisi epilettiche e che lo ha lasciato incapace di controllare la sua temperatura corporea. Era intubato per potersi alimentare e tutto questo è costato molto denaro. Quando è stato dimesso dall’ospedale, 3 anni dopo esservi entrato, i suoi amici si sono riuniti intorno a lui e hanno cercato di raccogliere del denaro per contribuire alle spese mediche, ma non era mai abbastanza. Fino al tragico epilogo: Sam è andato via circondato dalla sua famiglia e dai suoi amici.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...