Scienziato cinese afferma di avere “creato” i primi neonati geneticamente modificati

Scienziato cinese afferma di avere “creato” i primi neonati geneticamente modificati

Ricercatore afferma di avere "creato" i primi neonati geneticamente modificati: si tratterebbe di due gemelle il cui patrimonio genetico è stato riscritto

Un ricercatore cinese ha affermato di avere “creato” i primi neonati geneticamente modificati: si tratterebbe – spiega il New York Times, riportando i dettagli forniti da AP – di due gemelle il cui patrimonio genetico è stato riscritto.
Il ricercatore cinese He Jiankui ha dichiarato di avere alterato il DNA degli embrioni di 7 coppie che si sono sottoposte a trattamenti per la fertilità: una di queste sarebbe riuscita a portare a termine una gravidanza, dando alla luce le due gemelle.
Il ricercatore ha spiegato che il suo obiettivo è quello di trasmettere l’immunità genetica all’HIV, rifiutando di fornire informazioni sui genitori delle gemelle.
Le affermazioni non sono ancora state verificate: lo scienziato ha dato l’annuncio a Hong Kong nell’ambito di una conferenza sull’editing genetico che si apre domani, e lo ha anticipato in esclusiva all’agenzia AP.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...