Siccità in Germania: troppa poca acqua nel Reno e le stazioni di servizio restano senza carburante

I conducenti nelle regioni colpite sperano solo nella pioggia, anche perché a causa dei costi di trasporto ora notevolmente più elevati, è improbabile che i prezzi diminuiscano

Ora la siccità si fa sentire anche sugli automobilisti tedeschi: a causa dei bassissimi livelli di acqua del Reno, le stazioni di benzina iniziano ad esaurire il carburante!

Sui mezzi “lungo il Reno non c’è abbastanza carburante, perché le petroliere possono trasportare solo la metà o meno di benzina e diesel“, ha detto un portavoce del leader del settore della stazione di gas Aral a Bochum. Il Reno è la rotta principale di trasporto del carburante per gran parte della Germania e la capacità di trasporto delle navi può essere sostituita solo parzialmente dalle petroliere: “Una grande nave contiene 2.000 tonnellate di carburante. Questo è il contenuto di circa 80-100 petroliere“, ha dichiarato Stephan Zieger (59), amministratore delegato dell’Associazione federale delle stazioni di rifornimento libere.

siccità germania reno Il Mineralölwirtschaftsverband (MWV) cita un’altra ragione per i problemi di fornitura: l’esplosione in una raffineria a Vohburg sul Danubio (Baviera) a settembre. A causa della perdita di produzione, la situazione nel sud della Germania diventa più acuta, ha detto il portavoce Alexander von Gersdorff (53). La Petroleum Reservoir Association (EBV) aveva già offerto 180.000 tonnellate di gasolio, 84.000 tonnellate di benzina e 67.000 tonnellate di cherosene dalla Federal Reserve per facilitare la situazione nelle stazioni di servizio, ma senza alcun successo clamoroso.

Oltre alla carenza presso le stazioni di benzina dovuta ai bassi livelli delle acque del Reno, anche il comportamento dei conducenti gioca un ruolo nella mancanza di carburante. Zieger spiega che riempiono il serbatoio prima del tempo per paura di restare a piedi. Questo crea un effetto domino sui serbatoi delle stazioni di servizio. Per questi motivi, gli automobilisti sono invitati a non guidare inutilmente, se non vi è una ragione importante.

siccità germania reno Zieger sottolinea: “Non abbiamo alcun problema di quantità. Al momento, le merci non arrivano nel posto giusto al momento giusto, come al solito”. Inoltre, sono interessate solo le stazioni di servizio lungo il Reno, vale a dire principalmente l’ovest e il sud-ovest. “Le altre regioni sono ben fornite dai porti marittimi“, afferma. Tuttavia, non si può escludere che il carburante scarseggerà anche in altre regioni, come in Turingia. Per contenere gli effetti, è stata chiesta al Ministero responsabile la sospensione temporanea del divieto di guida domenicale per le navi cisterna nelle regioni colpite.

I conducenti nelle regioni colpite sperano solo nella pioggia, anche perché a causa dei costi di trasporto ora notevolmente più elevati, è improbabile che i prezzi diminuiscano. Per quanto riguarda il meteo, l’esperto Dominik Jung afferma: “La siccità potrebbe migliorare un po’ sabato e domenica a ovest e sud. Quindi a livello regionale a volte sono possibili fino a 30 o 40 litri di pioggia, valori più elevati soprattutto intorno al Saarland“. Jun però sottolinea che la siccità si ripresenterà subito e che per lo stato tedesco non sono in vista piogge abbondanti e tanto meno l’inverno.